10 ottobre 2008

PROFUMO D’AUTUNNO

Un dessert da leccarsi i baffi: soffice e goloso, questo budino d’uva fragola è un inno all’autunno.
Consigliato come raffinato fine pasto è ideale anche in altre occasioni:per una sana merenda, per una nutriente prima colazione o per impreziosire un divertente un brunch domenicale con tutta la famiglia.

BUDINO D’UVA FRAGOLA
(ingredienti per 4 porzioni)

1,2 chili di uva fragola
90 grammi di farina 00
60 grammi di zucchero
gelato alla fragola q.b. (facoltativo)

Nota: Il procedimento per la realizzazione di questi budini è un po' lungo e richiede diversi passaggi ma il risultato è strepitoso perciò consiglio di armarsi di pazienza e provare a realizzare questa chicca di bontà. Cominciamo:

Sgranate l’uva avendo l’accortezza di eliminare totalmente il raspo e lavatela accuratamente sotto acqua fredda corrente. A questo punto frullatela.

Con l’aiuto di un colino frullate il succo appena ottenuto, mettetelo in un pentolino e portate a bollore; lasciate andare per almeno 10 minuti.

Trascorso il periodo di cottura spegnete il fuoco, trasferite il composto in una ciotola e lasciate raffreddare; a questo punto filtrate di nuovo il succo aiutandovi con un cucchiaio in modo da prelevare tutto il liquido possibile, mettete nel pentolino utilizzato precedentemente e fate bollire per altri 10 minuti ( in questo modo avrete ottenuto un mosto dal sapore davvero molto intenso).

In una scodella mettete la farina e lo zucchero accuratamente setacciati, poi uniteli nel tegame con il succo d’uva, mescolando delicatamente e versandone poco alla volta.
Noterete che il composto andrà ad addensarsi e quando raggiungerete la consistenza di una pastella omogenea smettete di aggiungere il mix di zucchero e farina (in teoria dovrebbe avanzarvene l’equivalente di una tazzina da caffè, ma dipende anche dal grado di maturazione dell’uva fragola che avete utilizzato).

Fate cuocere il tutto per altri 10/15 minuti finché il composto sarà diventato molto denso, poi distribuite in 4 stampi individuali, lasciate raffreddare e mettete in frigorifero per 2 ore.

Quando i budini saranno pronti sformateli e a piacimento serviteli con un po' di gelato alla fragola o come in questo caso di soia variegato alla fragola.

19 commenti:

Sere ha detto...

Ciao Nadia!!!
Che colore stupendo, che profumo che deve avere questo dolcino!!! Io ho l'uva fragola bianca a casa, se ce n'è ancora, lo proverò!
Smack

Sere - cucinailoveyou.com

NADIA ha detto...

@ Sere: è profumatissimo e grazie a questo metodo di cottura il sapore dell'uva fragola si concentra all'ennesima potenza! Credo, quindi, che anche l'uva fragola bianca sia indicata, magari unisci anche una bacca di vaniglia...secondo me dovrebbe abbinarsi proprio bene.

Onde99 ha detto...

Questi budini, oltre a sembrare molto buoni, hanno un colore bellissimo! Del resto, si chiama proprio vinaccia, no? :-)

carla emanuela ha detto...

Ciao Nadia, hai ragione: è da leccarsi i baffi! La ricetta stimola la mia gola, che di questo passo mi porterà all'Inferno, dritta dritta nel girone dei golosi... Apprezzo molto il tuo blog, e mi permetto di chiederti se posso inserire il link nel sito per cui collaboro, in cui si parla di ricordi e si possono inserire ricette a base di latte condensato. Mi farebbe piacere se tu ci facessi un salto e magari postassi.
Ti aspetto presto e sempre presto passerò di nuovo da te.
Grazie mille, un caro saluto.
Carla
www.lattecondensato.com/it/

Gunther K.Fuchs ha detto...

molto bella come preprazione io con anche il gelato va bene cosi

barbara ha detto...

Splendida idea, non avrei mai pensato ad un budino! Grazie e buon fine settimana!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Che buona l'uva fragola, è la seconda volta che vedo la ricetta dei budini d'uva, ma non riesco ad immaginare il sapore. Non resta che provare! Buon WE

NADIA ha detto...

@ Onde99: in effetti il colore è molto inenso, proprio come il sapore...un vero e proprio concentrato di bontà!

@ Carla emanuela: certo, mi farebbe molto piacere e quanto prima ripasserò da te per studiare meglio il tuo bellissimo sito che mi sembra davvero interessante.

@ gunther: trovo che un pò di gelato ci stia bene anche perchè questo budino è molto concentrato e il sapore è persistente.

@ Barbara: buon we anche a te! :)

@ Twostella: il sapore è veramente persistente, quindi lo consiglio a chi ama davvero l'uva fragola!

sandra ha detto...

Io l'uva fragola la ciucciavo direttamente dal giardino del nonno, e poi di buttavano le bucce!
CHe bei ricordi Nadia, grazie mille, mi pare di sentire il profumo!
buona domenica

Alex e Mari ha detto...

Che lavorone! Ma immagino il sapore strepitoso di questo budino. Bellissimo dolce autunnale, complimenti.
Alex

Acilia ha detto...

Bellissima alternativa al solito budino di cioccolato o vaniglia, complimenti. Ha lo stesso colore delle foglie che iniziano a vestire i bordi delle strade.
Penso sarebbe perfetto se fosse accompagnato da una tazza di tè verde al gelsomino :-)

carla emanuela ha detto...

Ciao Nadia, grazie mille!
Ti aspetto quando vuoi, nel frattempo inserisco il tuo link e passerò prestissimo a trovarti.
Un bacione.
Carla
www.lattecondensato:com/it/

Ely ha detto...

huuuuu l'uva fragola mi piace da morire il budino poi che buono deve essere! un dessert davvero originale!!! ciao Nadia
baci Ely

Camomilla ha detto...

Ciao Nadia! Se non sbaglio questi budini a Bologna li chiamiamo "sughi d'uva", quelli che preferisco sono appunto con l'uva fragola. Proverò l'abbinamento con il gelato!
Baci

FairySkull ha detto...

Bellissimo !!! Niente altro da dire !! Ciao Lisa

mamma3 ha detto...

Questi io li chiamo sugoli, e ne vado letteralmente pazza! Mai provati con il gelato, me tocca riemdiare! Elga

VANESSA ha detto...

ho scoperto da poco che con l'uva fragola si posso fare delle preparazioni dolci tipo qusta....beh sembra finto da quanto è bello questo budino e per gli amanti del frutto in questione è un paradiso!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ti posso invitare alla mia raccolta dei menù per l'afternoon tea?

salsadisapa ha detto...

che colore meraviglioso!!! e poi sei in sintonia con me: ho appena postato tutte le fasi del vino :D

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001