22 agosto 2012

INVOLTINI PRIMAVERA:
FATTI IN CASA E COTTI AL FORNO


Perché sono buoni, piacciono proprio a tutti e sono perfetti per aprire una cena dall’impronta orientale o per accompagnare un aperitivo tra amici.

Ma come al solito ho preferito alleggerire un po’ la ricetta preparandoli al forno anziché friggendoli: in questo modo risulteranno lo stesso molto gustosi ma non pesanti e potrete fare il bis senza sensi di colpa.

In più li potrete preparare in anticipo e passarli in forno subito prima di servirli, il che vi permetterà di dedicarvi alle altre preparazioni nel caso in cui vogliate realizzare un intero menu a tema o potrete intrattenervi con i vostri ospiti senza restare segregati in cucina!

Io ho realizzato questa ricetta partendo da zero e preparando anche la sfoglia esterna, ma se volete fare più in fretta potete acquistare i fogli di riso nei negozi specializzati in cibi etnici, oppure utilizzare la pasta fillo.


Da a provare anche questa ricetta esotica: Satay di tacchino con salsa di anacardi

INVOLTINI  PRIMAVERA
(Ingredienti per 4 persone)

300 ml di acqua
60 grammi di farina di riso
60 grammi di farina 00
200 grammi di macinato di suino
300 grammi di verza già pulita
100 grammi di germogli di soia
2 cipollotti
1 carota
Salsa di soia q.b.
Olio di oliva q.b.
Sale q.b.

Preparate l’impasto per le sfoglie di riso: in una ciotola stacciate le due farine, aggiungete un pizzico di sale e unite lentamente l’acqua mescolando con molta cura aiutandovi con una frusta, sino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.

Riponete la pastella in frigorifero e lasciatela riposare per mezz’ora.

Lavate le verdure e affettate a julienne la carota, la verza e i cipollotti.
In un wok scaldate un filo d’ olio di oliva, poi unitevi il macinato e fatelo saltare per circa 3 minuti, finché non risulterà ben sgranato. A questo punto aggiungete la carota e  i cipollotti: fate cuocere per altri 4 minuti.

Infine unite i germogli di soia e la verza e fate saltare per un altro paio di minuti, irrorando con la salsa di soia.
Togliete dalla fiamma e lasciate raffreddare.

Realizzate le sfoglie: scaldate una padella antiaderente di circa 20 cm di diametro, e ungetela con un filo d’olio, poi “sporcatela” utilizzando un pennello con la pastella: dovete pennellare prima in un senso e poi nell’altro, come se steste dipingendo il fondo della padella. In questo modo si cuocerà molto rapidamente e risulterà molto sottile. Appena si staccherà dal fondo del tegame, disponete la sfoglia su un panno e lasciatela riposare. Procedete così fino ad esaurimento della pastella.


Infine componete l’involtino: versate in ogni sfoglia un paio di cucchiai di ripieno e chiudeteli come indicato nel disegno.

Cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti dopo averli spennellati con dell’ olio di oliva. Se non li infornate subito potete conservarli in frigorifero disposti su un vassoio e coperti da pellicola.

Servite accompagnando con salsa di soia.

14 commenti:

Valentina ha detto...

Ciao Nadia, bravissima! Questi involtini sono splendidi e immagino il sapore ottimo, inoltre la spiegazione è perfetta e mi cimenterò sicuramente nella loro preparazione casalinga! Complimenti come sempre, un abbraccio! :)

~ Roberta ♥ ha detto...

Ciao Nadia :)
Tengo d'occhio la ricetta poichè mi piacciono molto gli involtini primavera e credo che al forno e fatti in casa siano una delizia. Molto utile anche la foto su come arrotolare gli involtini!!

Profumi di Pasticci ha detto...

Cara Nadia,
che belli i tuoi involtini primavera....voglio assolutamente provarli.....copiati e incollati
un abbraccio
anna

http://profumidipasticci.blogspot.it/

ha detto...

Cotti al forno? Mi piacciono un sacco.
Da provare!

accantoalcamino ha detto...

Mitica Nadia :-)

Anonimo ha detto...

Un saluto e un abbraccio, anche se fa caldo :-)

samax ha detto...

Complimenti per il tuo blog, davvero interessante! da oggi ti seguo, se ti va, passa a trovarmi anche tu!

Ely ha detto...

Ohhhh grazie io li adoroooooooooooooooo!!!! Baci

direfaremangiare ha detto...

Buonissimi!!!!

NADIA ha detto...

@ Valentina: sono felice che la spiegazione risulti chiara: sono un pò elaborati, ma ti assicuro che ne vale la pena! Grazie, sei sempre gentilissima!

@ Roberta: è un disegnino che ho trovato navigando e mi è sembrato molto adatto allo scopo! Fammi sapere se li rifai e se ti sono piaciuti!

@ Profumi di pasticci: ben fatto!

@ Rò: già, così risultano lo stesso deliziosi ma non pesanti e si può tranquillamente fare il bis!

@ Accantoalcamino: ricambio! ;)

@ Anonimo: grazie e altrettanto...ma chi sei?

@ Samax: passo presto a curiosare!

@ Ely: grazie a te!

@ Direfaremangiare: condivido in pieno!

accantoalcamino ha detto...

Nadia, sno io, accantoalcamino, :-( devo aver cliccato il modulo sbagliato e non me n'ero accorta, infatti ho cliccato "anonimo" e sono capitata da me :-D
Un bacione forte.

Giovanna ha detto...

Un'idea bellissima gli involtini primavera home made, bravissima Nadia!
Un bacione

NADIA ha detto...

@ accantoalcamino: allora non ho un ammiratore segreto... ;)

@ Giovanna: ti ringrazio!

Iris ha detto...

Ciao se amate gli involtini, vi consiglio la ricetta degli involtini estate, ricetta vietnamita, sono buonissimi!!!!!
http://newsfortravel.info/g%e1%bb%8fi-cu%e1%bb%91n/

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001