02 settembre 2011

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI E
NOCI


L’estate è ormai agli sgoccioli e per non farci trovare impreparati alle prime cene autunnali, o ai classici pranzi della domenica in famiglia, ho pensato di proporre una ricetta classica: il risotto ai funghi porcini.
Per renderlo un po’ più originale ho deciso di abbinarvi un altro grande prodotto della stagione autunnale: le noci.
Il risultato è sorprendente: la delicatezza dei funghi porcini si sposa meravigliosamente con il sapore avvolgente delle noci fresche che, cuocendo assieme agli altri ingredienti rimangono croccanti ma non dure, conferendo così un’ottima consistenza al piatto.

RISOTTO CON FUNGHI PORCINI E NOCI
(Ingredienti per 4 persone)

320 grammi di riso Carnaroli
30 grammi di funghi porcini secchi
50 grammi di gherigli di noci fresche
½ cipolla dorata
½ bicchiere di vino bianco di qualità
1 litro di brodo vegetale
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale e noce moscata q.b.

In una tazza con abbondante acqua tiepida, mettete in ammollo i funghi porcini secchi per 30 minuti.

Intanto pulite le noci e sminuzzatele grossolanamente tagliandole al coltello. Lasciate intatti 4 gherigli e tostateli in un padellino antiaderente assieme a un paio di cucchiai di noci tritate: li utilizzeremo alla fine della preparazione come guarnizione del piatto.

In un tegame mettete la cipolla tagliata finemente (in questo caso ho utilizzato 3 piccoli cipollotti del mio microscopico orticello sul terrazzo che ogni tanto mi regala delle soddisfazioni), e unite un mestolo di brodo.

Fate appassire lentamente la cipolla. Nel frattempo sgocciolate e strizzate delicatamente i porcini, poi tagliateli al coltello a pezzi piuttosto piccoli. Non gettate il liquido di ammollo dei funghi, piuttosto filtratelo eliminando la terra e le impurità che si sono depositate sul fondo e fatelo scaldare insieme al brodo vegetale che avrete preparato a parte: il risotto sarà ancora più saporito.

Quando la cipolla si sarà appassita e il brodo ristretto, allora potete aggiungere le noci sminuzzate e il riso: fate tostare per qualche istante continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, infine sfumate con il vino bianco e aggiungete i porcini.

Portate al termine la cottura del riso aggiungendo, quando necessario, un mestolo di brodo e mescolando. Infine controllate il grado di sapidità: all’occorrenza regolate con del sale fino.

Quando il riso è pronto, togliete il tegame dalla fiamma, grattugiate al momento un po’ di noce moscata e unite il parmigiano: mantecate e porzionate nei singoli piatti. Completate con un gheriglio e un po’ di granella di noce tostata.

6 commenti:

Memole ha detto...

Bella l'idea d'aggiungere le noci...

giulia ha detto...

Un piatto semplice ma raffinato...mi piace!!!

P.S da oggi hai una follower in piu:))

accantoalcamino ha detto...

Ciao Nadia, ieri ero all'IKEA e come immagini, il tempo è volato e mi sono persa il tuo risottino con la nota croccante delle noci, davvero un abbinamento super :-)
Oggi però dovrò montare quella libreria dell'IKEA.. :-( dici se non lo fa ello? No, ello è la "mente", io sono "il braccio" ;-)
Buon fine settimana.
Io ti followo sempre ;-)

NADIA ha detto...

@ Memole: un'idea semplice che ben si sposa con i funghi. Te lo consiglio per le prime giornate fredde.

@ Giulia: sono dell'idea che le cose raffinate siano spesso le più semplici, basta che gli ingredienti siano sempre di qualità. Grazie per il tuo 'following' :)

@ Accantoalcamino: finito di montare la libreria? Certo che tu ed ello siete proprio una squadra vincente!

Mauros Matlåda ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mauros Matlåda ha detto...

interessante abbinamento con le noci!!
complimenti!

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001